Buonanotte

E poi…ogni giornata la termino così ,guardando il cielo e la speranza nel cuore.

Dolce notte un abbraccio forte forte,ovunque tu sia.

Maria Viola

Annunci

Tu..io..noi

Tu col cuore pieno d’amore da donare.

Tu un piccolo bagaglio di delusioni

e di lacrime portarti dentro al cuore.

Tu passato, presente e futuro.

Tu sempre e comunque fuori da ogni dubbio.

Tu che quando ti senti sola, alzi gli occhi al cielo.

Tu nuvole, pioggia, sole

e lì a farti compagnia,

solo i tuoi pensieri

li stringi forte a te

come solo tu sai fare.

Tu sarai per sempre e solo

Tu.

Maria Viola

Messaggi da Medjugorje

Messaggio del 2 Agosto 2017 – Medjugorie 
Cari figli, 

con la volontà del Padre Celeste, come madre di Colui che vi ama, sono qui con voi per aiutarvi a conoscerlo e a seguirlo. Mio figlio vi ha lasciato le impronte dei suoi passi, perché vi sia più facile seguirlo. 

Non abbiate paura, non siate insicuri, io sono con voi. Non vi fate scoraggiare perché sono necessarie molte preghiere e sacrifici per coloro che non pregano, non amano e non conoscono mio Figlio. Aiutateli vedendo in loro i vostri fratelli. 

Apostoli del mio amore ascoltate la mia voce in voi, sentite il mio amore materno, per questo pregate, pregate operando, pregate donando, pregate amando; operate e pensate nel nome di mio Figlio. 

Quanto più amore darete, di più ne riceverete. L’amore che deriva dall’amore illumina il mondo. La redenzione è amore e l’amore non ha fine; quando mio Figlio verrà nuovamente sulla terra, cercherà l’amore nei vostri cuori. 

Figli miei, Lui ha fatto molte opere d’amore per voi, io vi insegno a vederle, a capirle e a ringraziarlo amandolo e perdonando sempre il prossimo; perché amare mio Figlio significa perdonare. Mio figlio non si ama se non si può perdonare il prossimo, se non si può provare a capirlo, se si giudica. Figli miei, a cosa serve la preghiera, se non amate e non perdonate?

Vi ringrazio

Meditando…

.

Meditando…
Anche oggi Gesù parla in parabole…i discepoli chiedono ancora che venga loro spiegata quella della zizzania… Mi viene in mente che un giorno un amico ci ha portato dei  limoni dolci tipo bergamotto…un vecchio albero continua a farli crescere. .dolcissimi buoni,..avevano un bell’aspetto all’apparenza belli tutti e tutti raccolti da quell’albero… Ne ho sbucciato uno i primi spicchi dolci ,buoni succosi…e poi nello stesso frutto spicchi aspri,amari immangiabili… Così oggi ho paragonato la zizzania , in me esiste come esiste in tutti noi…non ritenetemi cattiva ma diffido  in chi si proclama buono santo e immacolato,ne ho visti di persone che all’apparenza sembravano santi ma che all’occorrenza e sopratutto di nascosto  tramano cattiverie,esiste coesiste in noi…ma serve a  comprendere ciò che è buono e giusto e ciò che non si dovrebbe fare.. Gesù lo sa’

insiste nel correggere ciò che non va in noi…in me sopratutto…continua ad insistere perché comprende che è difficile esistipare dentro di noi la malerba…ci invita a stare attenti a non farci invadere il cuore dall’erbacce  a riconoscerla dentro di noi e a mio modesto parere anche a riconoscerla negli altri.. Tutto sta a noi …la zizzania ci aiuta a crescere…a comprendere ciò che è sbagliato…fortificati dalla Parola di Dio…sappiamo a volte pazientare nella nostra vita sul male ricevuto…magari tacendo quando è il momento di tacere o correggendo quando riusciamo a far comprendere agli altri che ciò che si sta operando non è opera di Dio ..
❤Aiutami Signore a pazientare ma non ad essere indifferente al male ,aiutami a riconoscere in me ciò che non è gradito a Te..aiutami a coltivare nel mio cuore fede speranza, carità e amore…aiutami a fare ciò che Tu mi chiedi…nell’amore e nel nascondimento.
Amen
Maria Viola