Meditando…

image

.Grande è il Tuo amore per noi Signore ,anche oggi come ieri mi dici ….non temere Io vengo in tuo aiuto,Io posso tutto perche Io sono il Tutto Io Sono il Signore Dio tuo …nelle Mie mani è il potere di sconvolgenti e avvolgerti nel Mio Amore, se tu lo vuoi,…
Si Signore Tu mi hai riscattata con il Tuo sangue ,mi hai donato amore ,pace,e grazie infinite,la mia misera vita è nelle Tue mani,trasformala come Tu la desideri per il mio bene.In questo tempo di giubilo mi impegno a cambiare quello che mi allontana da te,indegnamente ogni giorno chiedo il Tuo aiuto e la Tua presenza perché questo avvenga,con sforzo umano io ci provo cadendo e credendo che sia facile ,nulla di vero!!! Più’ credo di esserci più più accorgo che mi allontano,più mi sento giusta più vedo le mie colpe,più io mi rendo invisibile quando mi arrendo al mondo,più Tu mi fai capire che per entrare nel regno dei cieli devo combattere con me,con il mondo e con le ingiustizie,piu, si Signore Tu sei il Più della mia vita.Aiutami a lottare perché Tu sei la mia forza e io posso essere forte perche sono tua figlia amata da quando mi hai voluto …perdonata salvata con il Tuo stesso Sangue donando la Tua vita per rimettere me dai miei peccati…

Maria Viola

Tutto ciò che non è firmato da Maria Viola è liberamente tratto dal web foto e frasi

Annunci

Da” Il Potere di Adesso”

image

Eckhart Tolle

“Puoi aver difetti, essere ansioso e vivere qualche volta irritato, ma non dimenticate che la tua vita è la più grande azienda al mondo.
Solo tu puoi impedirle che vada in declino.
In molti ti apprezzano, ti ammirano e ti amano.
Mi piacerebbe che ricordassi che essere felice, non è avere un cielo senza tempeste, una strada senza incidenti stradali, lavoro senza fatica, relazioni senza delusioni.
Essere felici è trovare forza nel perdono, speranza nelle battaglie, sicurezza sul palcoscenico della paura, amore nei disaccordi.
Essere felici non è solo apprezzare il sorriso, ma anche riflettere sulla tristezza.
Non è solo celebrare i successi, ma apprendere lezioni dai fallimenti.
Non è solo sentirsi allegri con gli applausi, ma essere allegri nell’anonimato.
Essere felici è riconoscere che vale la pena vivere la vita, nonostante tutte le sfide, incomprensioni e periodi di crisi.
Essere felici non è una fatalità del destino, ma una conquista per coloro che sono in grado viaggiare dentro il proprio essere.
Essere felici è smettere di sentirsi vittima dei problemi e diventare attore della propria storia.
È attraversare deserti fuori di sé, ma essere in grado di trovare un’oasi nei recessi della nostra anima.
È ringraziare Dio ogni mattina per il miracolo della vita.
Essere felici non è avere paura dei propri sentimenti.
È saper parlare di sé.
È aver coraggio per ascoltare un “No”.
È sentirsi sicuri nel ricevere una critica, anche se ingiusta.
È baciare i figli, coccolare i genitori, vivere momenti poetici con gli amici, anche se ci feriscono.
Essere felici è lasciar vivere la creatura che vive in ognuno di noi, libera, gioiosa e semplice.
È aver la maturità per poter dire: “Mi sono sbagliato”.
È avere il coraggio di dire: “Perdonami”.
È avere la sensibilità per esprimere: “Ho bisogno di te”.
È avere la capacità di dire: “Ti amo”.
Che la tua vita diventi un giardino di opportunità per essere felice …
Che nelle tue primavere sii amante della gioia.
Che nei tuoi inverni sii amico della saggezza.
E che quando sbagli strada, inizi tutto daccapo.
Poiché così sarai più appassionato per la vita.
E scoprirai che essere felice non è avere una vita perfetta.
Ma usare le lacrime per irrigare la tolleranza.
Utilizzare le perdite per affinare la pazienza.
Utilizzare gli errori per scolpire la serenità.
Utilizzare il dolore per lapidare il piacere.
Utilizzare gli ostacoli per aprire le finestre dell’intelligenza.
Non mollare mai ….
Non rinunciare mai alle persone che ami.
Non rinunciare mai alla felicità, poiché la vita è uno spettacolo incredibile!”

Preziosita’ del silenzio…

image

PREZIOSITA’ DEL SILENZIO

IL silenzio è  MITEZZA quando non rispondi alle offese, quando non reclami i tuoi  diritti, quando lasci a Dio la difesa del tuo onore.

Il silenzio è MISERICORDIA quando non riveli le colpe dei fratelli, quando perdoni senza  indagare il passato, quando non condanni, ma intercedi nell’ intimo.

Il silenzio è  PAZIENZA quando soffri senza lamentarti,quando non cerchi consolazione tra gli uomini, quando non intervieni, ma attendi che il seme germogli lentamente.

Il silenzio  è  UMILTÀ quando  taci per lasciare emergere i fratelli, quando celi nel riserbo i doni di Dio, quando lasci che il tuo agire venga interpretato male, quando lasci ad altri la gloria dell’impresa.

Il silenzio è FEDE quando taci perché  è LUI che agisce, quando rinunci alle voci del mondo, per stare alla Sua  Presenza, quando non cerchi comprensione perché ti basta sapere di essere amato /a da Lui.

Il silenzio è ADORAZIONE quando abbracci la Croce senza chiedere perché nell’intima certezza che questa è l’unica via giusta.

Apri la bocca soltanto se quello che devi dire è più importante del silenzio!!

Quello che non puoi risolvere agendo, parlando, fallo pregando!

Dove non trovi una  soluzione in piedi lo trovi in ginocchio.

Infatti, Dio, farà per te quello che non puoi fare tu!

Meditando …..Misericordia donata misericordia ricevuta…

pensiero150112_4 (1)

Misericordia … è un sentimento generato dalla compassione per la miseria altrui (morale o spirituale).
ho riflettuto tanto in questi giorni sul testo che ci ha fornito il nostro parroco ,in vista del giubileo della misericordia…..
avere compassione…. ecco cosa per me vuol dire misericordia avere
com – passione con passione donare questo sentimento ..con passione prendersi cura di chi ci sta accanto... con passione pregare… fare.. dire.. donare …parlare …amare.. curare … gioire .. con passione!!!!!
e’invece tantissime volte la nostra misericordia si riduce in “mischina” poverina.. e finisce li.. oppure facciamo in modo che la nostra compassione sia così evidente da gonfiarci come pavoni per essere ammirati di quanta compassione siamo capaci di dare.Passiamo oltre a tante cose che abbiamo imparato a passare sopra i sentimenti e le persone compassionevolmente,abbiamo fretta di andare che come il levita e il sacerdote della parabola del buon samaritano rimandiamo agli altri il compito di donare “misericordia” Il parroco ha riassunto in 5 passi il cammino verso la misericordia….
io ne ho fatto 5 domande per me
1 passo andare incontro alla povertà…
1 domanda
vado incontro alla poverta’ degli altri o mi limito a guardare solo le mie poverta’???
2 passo…
ricerca di un rapporto personale…..
2 domanda….
riesco ancora a fermarmi e a parlare con le persone ascoltando i loro vissuti???
3 passo
avere “sete” (bisogni degli altri ) di conoscere la sete degli altri

3 domanda
Di cosa sono assetata io ? di soddisfare la mia sete o di saper ascoltare la sete degli altri ?

4 Passo
prendere sul serio i bisogni degli altri

4 domanda
mi fermo a guardare aldilà della solita frase ” sto bene ,tutto bene grazie ”
o cerco di sentire il bisogno reale che alcune volte non osiamo dire ?

5 passo
riaprire il cuore alla fiducia..

5 domanda

ho ancora fiducia nelle persone, so ancora donarmi agli altri senza pregiudizi e senza giudizio….

è dura Signore dare misericordia !!!!
La strada per me della misericordia è tutta in salita e mi occorre tanta forza e tutto il Tuo aiuto ..solo con Te Signore posso incamminarmi nella giusta Via…

Amen

Il Tuo Corpo e il Tuo Sangue dono per noi

Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia me vivrà per me…..
che grande dono ci fai Signore mio Dio… Ti doni a noi tutte le volte con il Tuo Corpo e con il Tuo Sangue  vieni a vivere in noi ,dentro di noi, curi,ristori,sani,sazi,disseti,conforti,dai Tutto per noi e noi a volte miseramente non ci accorgiamo del grande Mistero che viviamo ogni volta,vivi in noi Signore e mio Gesu’ ,perdonami se  con la mia miseria  non ringrazio mai abbastanza 
abbi pieta’di me…
amen

image

Attirati dalla Tua Parola

image

meditando la Parola di oggi…
«Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno.  Attirati dallaTua Parola,rapiti dalla Tua Luce,ricolmati dalle Tue grazie, saziati dal Tuo Corpo,istruiti dai Tuoi insegnamenti,  Signore e mio Dio hai mandato lo Spirito consolatore nella mia vita   quanto grande e’ il Tuo amore per ognuno di noi  come un Padre correggi e non affliggi, riprendi ma non punisci,perdoni e non Ti stanchi mai di aspettarci  ,invii fratelli e sorelle affinche’ ogni cosa ci possa essere chiara con i nostri tempi e le nostre limitazioni senza oltraggiare e senza infierire ma solo amandoci di amore eterno .Grazie Gesu’ per amarmi cosi’ tanto…🙏

Perla Preziosa

Ti ringrazio   Signore mio Dio e mio Gesu’ che ogni giorno ci sfami e ci disseti con il Tuo amore  vengo a Te per  chiedere le  cose della  terra e invece il dono piu’ grande e’ su in cielo crederci senza vederlo questo il Tuo  insegnamento sicura che se faccio la Tua volonta’ e quella del Padre Tuo la piu’ grande ricompensa mi sara’ data. Grazie Gesu’ per tutto quello che hai fatto nella mia vita,ero morta per il mio grande dolore e’ mi hai risuscitata ,mi hai fatto capire che ogni dolore va amato,senza di esso non Ti avrei trovato,non avrei saputo mai cosa mi ero persa in questi anni ,la pace nel cuore e la speranza che da ogni dolore una perla ne verra’ fuori .Tu Signore la mia perla me l’hai fatta vedere,amare e incastonarla nel cuore,sia  sempre la Tua   volonta ‘🙏.

image