Pensiamo di essere noi a scegliere i libri che leggiamo…

…. Ma non sempre è così. Talvolta ci sono libri speciali che sono stati scritti per incontrarci. Ci aspettano pazientemente anche per anni. Perché hanno cose da dirci e si aspettano da noi qualcosa. Ci prendono per mano e ci fanno viaggiare, sognare e cambiare. Ci insegnano, ci rivelano segreti, ci fanno vivere. Da noi si aspettano che leggiamo anche le righe non scritte. Ed allora ci fanno capire che la vita da sola non basta e loro ci sono proprio per questo. Non succede mai per caso che un libro aspetti di incontrare proprio noi.

Dal web

Letterina di natale

image

Caro …Gesù Bambino
lo sò, sono tanti anni che non ti scrivo.
Quest’anno penso di essere stato abbastanza buono/a, ho fatto qualche caduta,lo sò, ma tutto sommato direi che ho fatto anche tante cose buone.

Ti scrivo questa lettera perchè le cose che vorrei, non esiste al mondo nessun’essere in grado di donarmele e quindi mi rivolgo a te nella speranza che almeno in parte, i miei desideri vengano esauditi.

Vorrei che le persone che sono state al mio fianco e che ora purtroppo non lo sono più siano felici, circondate da amore e da amici, alcune persone più di altre in particolare, vorrei trovassero sotto l’albero la serenità che hanno perso e un contenitore dove poter gettare la rabbia e il dolore che hanno dentro.

Questo natale vorrei ricevere la capacità di donare un sorriso a chi me lo chiede, un’abbraccio a chi ne ha bisogno, una parola di conforto e d’amore nel momento opportuno a chi amo e che sta soffrendo.

Per natale vorrei ricevere un abbraccio, percepire un pensiero, da parte di qualcuno che a me manca particolarmente, e se non chiedo troppo regala un pò di pace e serenità anche a me, ne ho tanto bisogno.

Lo so che probabilmente quello che ti chiedo non potrà essere esaudito , per colpa di questo breve preavviso, ma ti prego, fa ciò che puoi, io mi metterò alla finestra come quando ero bambino/a, appannando il vetro col fiato, nell’innocente speranza di poterti scorgere …

Grazie Gesù Bambino, so che ci proverai anche quest’anno ad accontentare questo bambino/a mai cresciuto/a, che ha smesso di credere a babbo natale, ma che non ha mai smesso di credere in Te.

Con affetto 💚

(Liberamente tratta da uno scritto di
Daniel Bertuolo)

Tutto ciò che non è firmato da Maria Viola è liberamente tratto dal web foto e frasi

Rimani sempre così…

image

…come un’immagine scalfita ..che rispecchia il suo volto dentro un limpido mare..Rimani cosi te stessa..e non avrai rivali..Sarai quella meraviglia che non sbiadira’..con un sole dentro che non si spegnera’ mai!!! .

Tutto ciò che non è firmato da Maria Viola è liberamente tratto dal web foto e frasi

Meditando La Parola

image

18 Novembre 2015
Medidanto il Vangelo di oggi..
ho sempre letto questo brano del vangelo pensando al messaggio di Gesu’ per Zaccheo…oggi rileggendolo  ho pensato a Zaccheo al perche’ un pubblicano con tanto denaro ha fatto di tutto per vedere Gesu’ ,da quel poco che so di quei tempi un pubblicano non era un credende della Parola di Dio  ma perche’ si e’ spinto alla ricerca di Gesu’ allora? Chissa’quali tribolazioni e quali dolori affliggevano la sua anima cosi’ grandi che nemmeno il denaro puo’ risolverli allora il suo pensiero e’ incontrare lo Sguardo di Gesu’ vederlo solamente sale su un albero per vederlo non grida non si fa largo fra la folla,anzi quasi si nasconde fra i rami,vuole vedere quel Gesu’ luminoso di pace…sale e osserva..aspetta che passi… Gesu’ attento agli sguardi dei suoi figli lo vede da lontano e gli dice solo….scendi Zaccheo perche’oggi devo fermarmi a casa tua….c’e’ un miracolo   grande in questo brano  il miracolo dell’ascolto  ,della speranza,dell’essere scorti nella sofferenza interiore,nella sofferenza del silenzio.Gia’Zaccheo sale sull’albero  speranzoso che Gesu’ lo veda…noi saliamo gli scalini delle nostre chiese con la stessa speranza.. ci nascondiamo fra la folla a volte proprio come Zaccheo aspettando che qualcuno ‘ scorga il nostro bisogno  di trovare la speranza,l’ascolto,un abbraccio,un sorriso che infonda nel nostro cuore la  forza di continuare a vivere e a lottare contro i dolori della vita ,di trovare la speranza in un Mistero che e’ Dio ,che ci possa consolare e modellare nelle nostre mancanze ,che ci aiuti a rispondere a tanti dubbi e ai perche’nel mondo e nei cuori non ci sia piu’ la pace e la fratellanza l’unione,che ci aiuti a comprendere la morte e la resurezzione  questo e’ il miracolo che Zaccheo cercava,perche’ una volta arrivato a casa sua non ha chiesto nulla a Gesu’ma gli ha consegnato i suoi peccati e se stesso.Questo e’ il miracolo che tanti di noi abbiamo bisogno  essere toccati dallo sguardo di Gesu’.
Signore mio Gesu’ volgi il Tuo sguardo verso di noi…aiutaci a sperare ancora…
Amen

Maria Viola

Tutto ciò che NON VIENE contrassegnato da Maria Viola e’ liberamente tratto dal web foto testi

Ma concedetemi di pensare …

001Nel rapporto con gli altri
mi chiedo spesso se ne vale la pena…
aspettarli..comprenderli…
capire i loro silenzi…
mettermi nei loro panni…
giustificarli…
mi chiedo e mi domando..
quanti di loro lo fanno con me…
io ho sempre accettato tutto…
cercando il bello di ogni cosa…
cerco di essere sempre all’opposizione …
dei miei stessi pensieri…
cerco sempre di ricordarmi
cosa è giusto e cosa non piace…
cerco di dare sempre il meglio di me…
cerco..
perchè perfetta non lo sono…
cerco ancora … cercherò… sempre…
ma concedetemi di pensare …
ne vale la pena!!!!
Maria Viola

Le cose che non amo

21a9cbea68505aedcf2dfef2d8d88e1fi perbenisti..
gli ipocriti..
le persone troppo viziate..
chi vuole a tutti i costi sembrare diverso..
la monotonia..
la noia..
la maleducazione..
il poco rispetto..
l’avidità..
chi parla, parla ma poi …..
la poca sensibilità..
chi parla solo per far prendere aria ai denti…
la cattiveria..
chi non sa chiedere scusa….
chi ti chiede come stai e non ascolta la risposta..
i pensieri pieni di tutto e niente..
chi si ritiene sempre nel giusto…
chi non ha mai dubbi…
ma solo certezze
chi si nasconde dietro al vittimismo…
e mai carnefice..
chi parla per mentire…
la verità costa…

e tante volte non amo neanche me..
Maria Viola

Ai miei nonni

auguri-per-la-festa-dei-nonniOggi pensando ai miei nonni…. sento i loro profumi…. nonna Razzietta profumava di felce azzurra… nonno Zulo profumava di brillantina linetta…. nonno Corrado di dopobarba e nonna Pippina ero così piccola quando se ne andata che la sola immagine che ricordo è…. noi a casa sua con il suo albero di natale adornato di mandarini…. grazie nonni di averci dato genitori stupendi che ci hanno insegnato a vivere ….

Maria Viola