Amo tutto di 

AMO TUTTO DI TE

Chissà perché mi piaci!

Sarà la voglia che hai di me

sarà che mi sorridi spesso,

che mi dai la mano

quando sei vicina a me.

Chissà perché le foglie cadono!

Sarà perché esistono le stagioni

sarà perché si nasce e si muore,

mi piace addormentarmi sotto un albero

pieno di foglie e di te.

Amo tutto di te.

Tu sei l’orgoglio del mio cuore.

Amo le lacrime che scendono

quando sei felice,

quel corpo senza ferite,

quel tenero tentativo

di strapparmi un sorriso.

Giuro, se morirai prima di me

chiuderò gli occhi

e non li riaprirò più.

Felice Iorio

MI VA DI RICORDARE


Quando ti voltasti

fui colpito

da un gelido notturno,

il silenzio s’incollò alla pelle

e per miracolo

continuai a respirare.

Tacque la notte,

tacque la vita.

Con lacrime ferme

provai ad andare avanti,

ma giù per terra!

Sostenni un dolore

difficile da incontrare,

e se dopo tanto tempo

mi va di ricordare,

è perché d’inverno 

mi manca quel calore

che mi fa vecchio.

Amarti alla follia 

è stato folle,

bisogna lasciare ai sogni

il tempo di morire.

Felice Iorio

​VENTO DEBOLE

 

Le mie inutili domande

partono da te,

cosa fai nella mia vita,

cosa centri tu con me!

Sono frasi senza senso

un debole vento

le porterebbe via con sé.

Ho bisogno di respirare

aria che non c’è,

ho bisogno di sapere

chi abita dentro di te,

ho i tuoi frammenti

mancano i filamenti

che uniscono te e me.

Hai paura di soffrire

così fai soffrire me,

hai trovato un nuovo gioco:

perde chi non sta con te.

Felice Iorio

​NEL POSTO SBAGLIATO

Sono sempre nel posto sbagliato

nel momento sbagliato,

dicono così.

Che non ne faccio una giusta

che sbaglio la pista di atterraggio,

che volo basso

e spesso batto il muso

in cose più grandi di me.

Dicono anche 

che sto sempre dalla parte dei buoni,

e questo non è un bene,

aumenta le delusioni.

Che colpa ne ho

se esistono persone banali

superficiali, 

che si emozionano

vedendo sbranare cani e galli.

È colpa mia quando parlo

è colpa mia quando taccio,

quando leggo un giornale

quando scrivo di te che stai male.

Mi hanno coperto di fiori

in una bara a colori,

e per innaffiarli

hanno disegnato un ruscello

pieno di foglie e rami.

Da quando sono nato

sono sempre nel posto sbagliato.
Felice Iorio

Sono io…

image

Sono io… nell’immediata semplicità del mio essere…
Sono io… che svelo i miei pensieri senza debolezza…
Sono io… che metto a nudo il mio animo…
Sono io… malinconica e solare…
Sono io… critica e dura con me stessa…
Sono io… inguaribile romantica…
Sono io… che amo cercare il bello della vita…
Sono io… che mi commuovo ascoltando una canzone…
Sono io… che nonostante le delusioni continuo a credere…
Sono io… che credo .. amo .. spero… piango.. sorrido… mi arrabbio.. e poi… sono sempre io…

Maria Viola

Tutto ciò che non è firmato e liberamente tratto dal web foto e frasi

Voglio che la mia vita rimanga lacrima e sorriso.

image

Non scambierei i dolori del mio cuore
Con le gioie della moltitudine.
E non vorrei
Che le lacrime suscitate dalla tristezza
In ogni parte di me
Si mutassero in riso

Voglio che la mia vita rimanga lacrima e sorriso.

Lacrima
Per lavarmi il cuore e illuminarmi
Sui segreti della vita e sulle cose nascoste.
Sorriso
per avvicinarmi ai figli dei miei simili;
sorriso come segno della gloria
che rendo agli dèi.
Lacrima
Per unirmi a chi ha il cuore spezzato;
sorriso, segno della mia gioia di esistere.

Tutto ciò che non è firmato da Maria Viola è liberamente tratto dal web foto e frasi

Ti lascio passeggiare nei miei pensieri…

image

Ti lascio passeggiare un po’ tra i miei pensieri
non farti spaventare dal disordine
fa parte dell’arredamento.
Troverai qualche soldatino di guardia
fanno tanto i duri, ma in fondo vogliono solo una carezza.
Ti lasceranno entrare.
Paura e ansia non le guardare
sono due prime donne
non aspettano altro che farsi belle agli occhi delle novità
prosegui pure avanti, hanno poco da raccontarti.
Appena superata la curva della speranza
diciamo tra incoscienza e (s)ragione
lì potrai affacciarti ai miei desideri.
Vedi quelli in corsivo ?
Ecco, per loro ho scelto un vestito elegante.
Di quelli proibiti ho perso la chiave.
Ma non sono in prigione.
Giá che ci sei, liberami un po’ di follia.
La notte urla e straparla
non mi lascia riposare.
La malinconia è sempre a leggere in disparte
un po’ per scelta un po’ per arte.
Sì, insomma, non cercare di fare ordine
l’ultima volta mi ci sono voluti due anni di analisi
per risistemare.
Puoi fermarti quanto vuoi, o restare a dormire
ma ricordati di baciarmi gli occhi
se deciderai di uscire.
(Andrew Faber)

Tutto ciò che non è firmato da Maria Viola è liberamente tratto dal web foto e frasi

Un semplice attimo

 un semplice attimo

Un semplice attimo, parole dentro un foglio,
la mano che racconta la vita che viviamo
l’amore che cresce.
Un semplice istante, un attimo
ad ascoltare il tempo ad ascoltare il cuore.
Un sorriso che ti sfiora, un semplice attimo
la tua mano che prende la mia,
un semplice attimo.
Noi.
Maria Viola