Il facile e il difficile della vita

image

Facile è occupare un posto nell’agenda telefonica.
Difficile è occupare il cuore di qualcuno.
Facile è giudicare gli errori degli altri.
Difficile è riconoscere i nostri propri errori.
Facile è ferire chi ci ama.
Difficile è curare questa ferita.
Facile è perdonare gli altri.
Difficile è chiedere perdono.
Facile è esibire la vittoria.
Difficile è assumere la sconfitta con dignità.
Facile è sognare tutte le notti.
Difficile è lottare per un sogno.
Facile è pregare tutte le notti.
Difficile è trovare Dio nelle piccole cose.
Facile è dire che amiamo.
Difficile è dimostrarlo tutti i giorni.
Facile è criticare gli altri.
Difficile è migliorarne uno.
Facile è pensare di migliorare.
Difficile è smettere di pensarlo e farlo realmente.
Facile è ricevere.
Difficile è dare.

Dal web

Tutto ciò che non è firmato e liberamente tratto dal web foto e frasi

Tu sei un capolavoro…

image

Per ogni persona che ti ignora, tu diventa ancora più gioioso/a.
Per ogni persona che ti tratta male, tu diventa ancora più dolce.
Per ogni persona che non ti risponde, tu diventa ancora più sorridente.
Per ogni persona che ti guarda dall’alto verso il basso, tu diventa ancora più forte.
Per ogni persona che ti venera, tu diventa ancora più semplice e umile. Non far decidere agli altri e agli eventi chi devi diventare. Non diventare il prodotto di qualcun altro ma diventa il capolavoro delle tue migliori scelte consapevoli.

Tutto ciò che NON VIENE contrassegnato da Maria Viola e’ liberamente tratto dal web foto immagini testi

Si ama…

image

Si ama il sorriso delle persone semplici perché profuma di umiltà. Si ama lo sguardo delle persone che mostrano le ferite dell’anima attraverso esso, perché dimostrano di essere umani. Si ama la mano di chi senza pretendere stringe la nostra, perché ci dimostra che il vero amore, il vero bene non chiede mai.

Tutto ciò che NON VIENE contrassegnato da Maria Viola e’ liberamente tratto dal web foto immagini testi

Preziosita’ del silenzio…

image

PREZIOSITA’ DEL SILENZIO

IL silenzio è  MITEZZA quando non rispondi alle offese, quando non reclami i tuoi  diritti, quando lasci a Dio la difesa del tuo onore.

Il silenzio è MISERICORDIA quando non riveli le colpe dei fratelli, quando perdoni senza  indagare il passato, quando non condanni, ma intercedi nell’ intimo.

Il silenzio è  PAZIENZA quando soffri senza lamentarti,quando non cerchi consolazione tra gli uomini, quando non intervieni, ma attendi che il seme germogli lentamente.

Il silenzio  è  UMILTÀ quando  taci per lasciare emergere i fratelli, quando celi nel riserbo i doni di Dio, quando lasci che il tuo agire venga interpretato male, quando lasci ad altri la gloria dell’impresa.

Il silenzio è FEDE quando taci perché  è LUI che agisce, quando rinunci alle voci del mondo, per stare alla Sua  Presenza, quando non cerchi comprensione perché ti basta sapere di essere amato /a da Lui.

Il silenzio è ADORAZIONE quando abbracci la Croce senza chiedere perché nell’intima certezza che questa è l’unica via giusta.

Apri la bocca soltanto se quello che devi dire è più importante del silenzio!!

Quello che non puoi risolvere agendo, parlando, fallo pregando!

Dove non trovi una  soluzione in piedi lo trovi in ginocchio.

Infatti, Dio, farà per te quello che non puoi fare tu!

C’e’ un tempo..

Cè un tempo per aspettare,
c’è un tempo per perdonare ..
C’è un tempo per lasciare la porta del cuore socchiusa perché chi vuole ritornare non ha bisogno di bussare..
C’è un tempo per rincorrere chi vuoi bene ,
dimostrare quanto siano importanti ,
c’è un tempo per attendere un loro abbraccio,una stretta di mano,un sorriso e un bacio.
Ma c’è un tempo per chiudere quella porta
lasciata socchiusa per troppo tempo.
C’è un tempo per femarsi dopo aver rincorso chi non ha mai voluto fare nessun passo verso di noi.

C’è un tempo per dire IO ci ho provato ma adesso…
Tocca a te!!!!!!

image

Sola con le mie cadute….

image

Ho voluto faticare tanto per arrivare dove sono. Con le mie certezze, consapevolezze. Nessuno mi ha regalato niente, la vita non mi ha fatto sconti. Nessuna preferenza. Molte volte con la sofferenza nel cuore, mi sono dovuta incamminare nel buio di questa strana realtà chiamata “civiltà”. Ognuno che pensa per se; Dove beneficenza, sconti, benevolenza, umiltà sono parole in Aramaico, che solo poche persone conoscono e capiscono. “Civiltà” dove i valori diventano scene di film, dove il bene si fa per prendere le medaglie. Dove la mano si da, non per sorreggere ma per sorreggersi e non cadere. Ma sono fiera di essere diventata forte, sono fiera di aver acquistato certezze e consapevolezze, sono fiera di aver percorso certe strade, perché solo percorrendole ho potuto avere stime, cognizione, certezze, che la vita è un dono prezioso e anche se si fatica tanto è meravigliosa da vivere, per l’amore, per la famiglia, per l’amicizia, per la felicità.
Dal web

E ci sono…

image

….giorni destinati a non essere dimenticati mai. Altri recisi come fiori in un prato senza confini. Ci sono giorni in cui il cuore non riesce a battere, non per mancanza di amore o di attenzione, ma per l’inumana l’ipocrisia che si diffonde a macchia d’olio senza arrestarsi mai. Con furbizia e incoscienza riesce a tenersi a galla, aggrappandosi a canotti gonfi di pregiudizi(…) nuota, nuota in un mare di menefreghismo e cattiveria, dove un vortice di furia ceca, distrugge tutto, mentre inebria rabbia e nutre il dolore. Ci sono bocche che espliciteranno sempre, solo quello che si vuole sentire. Solo quello. Mai una verità assoluta. Perché quello che si dovrebbe dire è ben altro…ma per convenienza, si formulano parole ben diverse dalla realtà, dove le promesse più allettanti diventano anche le più infami, poiché sono pronunciate senza avere il rispetto nel cuore.

Dal web

Apri gli occhi…

image

“Apri gli occhi al cuore, vedrai cose che nemmeno immaginavi di vedere. Udirai cose che avevi dimenticato di poter ascoltare. Apri gli occhi al cuore e il cuore ti donerà la felicità, che arricchirà la tua esistenza, di una ricchezza che va oltre le cose materiali, una ricchezza che porta valori importanti, valori che hanno come pilastri di vita l’amore, l’amicizia, il rispetto, la gratitudine, l’umiltà.”
Dal web

Ascoltalo….ascoltati…

image

Ascoltalo: non è così difficile. Per esempio, quando cerca di attirare la tua attenzione in uno di quei fatti che chiami coincidenza, ma che in realtà è semplicemente il suo richiamo per te.
Ascoltalo, ascoltalo quando cerca di mostrarti una strada, quella che sa essere giusta per te: hai dentro l’indecisione, è lui che lotta per portarti via dalla ragione e verso i sentieri del cuore…
Ascoltalo quando ti accarezza, mentre credi sia il vento.
Se sapessi che il tuo angelo sei tu… forse allora gli daresti ascolto.
Dentro di te c’è sempre qualcuno che ti guida, o che tenta disperatamente di farlo: ascoltalo.
Quel qualcuno è la tua anima..che “sa”. Quel qualcuno è il tuo angelo, che “conosce”.
Quel qualcuno sei tu, che hai dimenticato.

La felicita e la malinconia

image

Un giorno la felicità bussò alla porta della malinconia, sorrideva, sprizzava gioia da tutti i pori. Perchè tu non sorridi disse alla malinconia; non ho mai sorriso in vita mia, non so neppure come si fa! E semplice, lasciati andare e pensa in positivo. Se fossi in grado di fare ciò non mi chiamerei malinconia, rispose! Per essere felici basta poco, un gesto, tendere una mano, amare e sentirsi amati. La malinconia diventò ancora più cupa, ancora più triste. Io non so amare e nessuno mi ha mai amata, quando m’incontrano scappano tutti. Anche io sono stata triste certe volte..proprio come te, ma poi mi sono aperta, ho preso coraggio, ho imparato a volere bene al prossimo. La malinconia ascoltava in silenzio, quasi con invidia. Vorrei essere come te, almeno provare per una volta cosa si prova ad essere felici. Io e te possiamo coesistere rispose la felicità, a patto che a prevalere sia io. Io vivo in un mondo fatto di sofferenza, di stenti, di angoscia, di dolore…sono le uniche cose che conosco. Vienimi a trovare più spesso disse la malinconia, bussa alla mia porta quando vuoi. Porta un po di gioia anche a me, anche solo per un giorno; almeno saprò che sapore ha essere felici! La felicità si fermò a pensare, lei aveva conosciuto la tristezza ma l’aveva sconfitta! Voglio restare con te disse, insieme possiamo farcela…ora non mi fai più paura..ora non cadrò più nel baratro perchè ho imparato ad amare!